€ 1.630,00 base 20/25 pax € 1.580,00 base 26/30 pax

Quota a persona in doppia 8 giorni – 7 notti Suppl. singola € 300,00 Asss. Annull 45,00 €

Programma

1° giorno –  Milano – Beirut – Zahle Ritrovo dei partecipanti all’aeroporto di Milano Malpensa. Partenza con volo di linea per Beirut. Arrivo e partenza per Zahle. Sistemazione in hotel, cena, e pernottamento.

2° giorno – Zahle – Anjar – Baalbeck – Ksara – Beirut Pensione completa. Vista al sito di Anjar, città del periodo Ommayade. Le rovine rivelano un layout molto regolare, che ricorda il palazzo-città dei tempi antichi, e sono una testimonianza unica di pianificazione urbanistica ai sensi della Ommayyadi. Proseguimento per la visita ai famosi tempi di Baalbeck. Quando il Cristianesimo divenne la religione ufficiale dell’Impero a seguito dell’editto di Costantino nel 313 DC, i tempi di Baalbeck vennero ufficialmente chiusi, ma alla fine del 4° secolo l’imperatore Teodosio ripristinò gli altari del Grande Cortile del tempio di Giove e costruì una basilica utilizzando pietre ed altri elementi architettonici dei tempi. Sulla via del ritorno, sosta a Ksara per degustare il vino e i prodotti locali. Partenza per Beirut. Sistemazione in hotel. Cena in hotel.

3° giorno – Beirut – Beiteddine – Deir el Kamar – Barouk Ceders – Beirut Pensione completa. Visita panoramica della capitale Beirut con sosta fotografica al Pigeon Rock e una passeggiata lungo la Corniche. Partenza per le Montagne del Chouf. Visita al Villaggio di Deir el Kamar e alla Chiesa della Vergine Maria.  Deir Deir El Kamar è il tipico villaggio Libanese.  A poca distanza visita a Beiteddine con il bellissimo Palazzo dell’Emiro Bechir. Residenza estiva del Presidente del Libano fino al 1983.  Salita verso il parco naturale di Barouk a oltre 1000 mt di altitudine dove si trova una foresta dei Cedri, oggi riserva nazionale. Al termine delle visite rientro a Beirut. Cena in ristorante tipico.

4° giorno – Beirut – Tiro – Sidone – Maghdouche – Beirut Pensione completa. Partenza per Sidone. Visita al suo caratteristico souq e i resti del Castello sul mare. Sidone è da considerarsi la terza città del Libano con un importante porto.  Proseguimento per Tiro, La prima città che ebbe una sua propria chiesa. Sulla strada che la collegava a Gerusalemme nel 57 DC, San Paolo si fermò, trovò dei discepoli e rimase con loro 7 giorni (Atti 21,4). Benché sia stata la più importante città fenicia, nulla oggi è rimasto di tale periodo; da segnalare le rovine della città romana, l’acquedotto, le terme, la necropoli.  Nel pomeriggio visita alla Madonna di Maghdouce, posta alla cima di una collina che domina la Valle di Sidone. Il Santuario di Nostra Signora della Salute dove si tramanda che Maria aspettasse Suo figlio mentre Egli predicava sulle coste del Libano. L’8 settembre, festa della Natività di Maria, molti pellegrini giungono al santuario. Rientro e cena in hotel.

5° giorno –  Beirut – Tripoli – Balamand – Saydet el Nouriyeh – Beirut Pensione completa. Partenza per Tripoli. Visita al suo famoso Souk, alla Moschea e alla cittadella. Tripoli è la seconda città per importanza del Libano a circa 85 km da Beirut con 500.000 mila abitanti di prevalenza di religione Sunnita. Proseguimento per la visita al Monastero di Balamand, affacciato sul mar Mediterraneo. Su questo antico sito i monaci cistercensi costruirono l’Abbazia di Balamand sulle antiche rovine bizantine esistenti. Proseguimento per Sayedet el Nouriyeh per la visita all’omonimo monastero Grego-Ortodosso di Nostra Signora della Luce. Da questo punto di costa panoramica è possibile vedere sia tripoli che Beirut. Tempo permettendo proseguimento per Batroun. La città vanta decine di chiese cattoliche e greche Ortodosse. Le vecchie strade sono state recentemente rinnovate e il “vecchio souk” è stato costruito con pietra arenaria. Al termine delle visite partenza per il rientro a Beirut. Cena in ristorante tipico.

6° giorno – Beirut – Harissa – Jeita – Byblos – Saint Charbel – Beirut Pensione completa. In mattinata salita al Santuario di Nostra Signora del Libano ad Harissa.  Discesa in teleferica e proseguimento per Jeita. Visita alle famose Grotte di Jeita, una delle sette meraviglie naturali del mondo. La grotta scoperta nel 1836, è lunga 9 chilometri e alta 108 metri. Al suo interno scorre un fiume ed è perciò possibile ammirare le stalattiti, le colonne e tutte le altre concrezioni che pendono dal soffitto mentre si naviga su un piccolo battello.  Proseguimento per l’antica Byblos per la visita ai resti della città antica. La città più antica costantemente abitata del mondo. Visita al Castello dei Crociati del 12° secolo e l’antica Cattedrale di San Giovanni Battista con il battistero antistante e la cappella degli Ortodossi ad ovest datata dal periodo Bizantino.  Proseguimento per Annaya e visita al convento di San Charbel, dove il santo ha vissuto. San Charbel, un monaco appartenente all’Ordine Libanese Maronita vissuto nel secolo scorso ed elevato alla Gloria degli altari da Paolo VI il 9 ottobre 1977, non tanto per i suoi miracoli o per i fatti prodigiosi o eclatanti avvenuti durante la sua vita e dopo la sua morte quanto per le sue virtù eroiche che permettono a noi occidentali di conoscere meglio l’intensa spiritualità della Chiesa Orientale.  Visita al Monastero ove è sepolto il Santo. Rientro a Beirut. Cena in hotel. ° giorno – Beirut – Becharreh – Kozhaya – Valle dei cedri – Beirut Pensione completa. Partenza Bechareh per la visita alla casa Museo dello scrittore, poeta, pittore Libanese Gibran. Kahili Gibran è considerato un icona per la popolazione Libanese. Emigrato negli Stati Uniti di religione cristiano-maronita e le Sue opere divennero famose in tutto il Mondo divenendo un mito per i giovani che considerano le sue opere dei breviari mistici.  Proseguimento per la Valle dei Cedri dove si potranno ammirare ancora alcuni cedri secolari. Nel pomeriggio attraverso “la Valle Santa” culla della Cultura maronita dove si rifugiarono i maroniti durante il periodo Ottomano. Il Monastero di Sant’Antonio di Kozhaya è uno dei numerosi monasteri costruiti in questa valle. E ‘costruito in parte all’interno della montagna e ‘circondato da un panorama affacciato sulla foresta e sulla valle. Rientro a Beirut. Cena in ristorante tipico.

8° giorno –  Beirut – Milano Prima colazione. Visita del Museo Nazionale, il principale museo di archeologia del Libano. Il museo ha collezioni per un totale di circa 100.000 oggetti. Visite della Beirut Downtown che è stata magnificamente restaurata la Cattedrale di San Giorgio, la Moschea Al Omari e la Moschea Blu Mohammed Al-Amin. Trasferimento in tempo utile in aeroporto di Beirut. Partenza con volo di linea per Milano, arrivo e fine dei nostri servizi.

Nb. L’ordine delle visite potrebbe subire modifiche senza nulla togliere a quanto previsto.

Le quote comprendono: Accompagnatore agenzia dall’Italia Volo di linea da Milano Malpensa con in classe economica; Tasse aeroportuali e franchigia bagaglio; Sistemazione in hotels 4* in camere doppie con servizi privati; Zahle: Hotel Cristal Kadri o similare Beirut: Hotel Gems o similare Trattamento di pensione completa dalla cena del 1° giorno alla prima colazione dell’ultimo giorno; Guida locale parlante lingua italiana per tutto il tour; Visite, escursioni, ingressi come da programma, con bus privato con aria condizionata; Assicurazione viaggio – medico – bagaglio unipolsai Omaggio e documentazione ad ogni partecipante;

Le quote non comprendono: Bevande Mance (€ 35,00) Extra personali in genere; Tutto quanto non espressamente specificato ne “la quota comprende”.

Informazioni generali: Passaporto: necessario con validità residua di almeno sei mesi. L’ingresso nel Paese non è consentito qualora sul passaporto, sia stato apposto un visto d’ingresso o timbro di Israele (i controlli alla frontiera sono molto meticolosi).

Informazioni sulle prenotazioni

I versamenti devono essere intestati a Intercral Parma indicando cod. 21.810 Libano 2019 e cognome presso Banca Prossima IBAN IT66G0335901600100000156841 c/o le filiali di Banca Intesa intestato Intercral Parma

 


Contatti

Apertura martedì, mercoledì e venerdì 15:30-17:30
tel. fax 0521/969637
info@intercralparma.it
Obbligatorio per tutti i partecipanti la sottoscrizione della quota annuale – socio € 7,00
Organizzazione tecnica:  Geway – Agrate Brianza