Quota partecipazione individuale in cabina Quadrupla (con oblò) in crociera € 8.400,00

Quota partecipazione individuale in cabina Tripla (con oblò) in crociera € 9.300,00

Quota partecipazione individuale in cabina Doppia (con oblò) in crociera € 9.980,00

Quota partecipazione individuale in cabina Doppia (con finestra) in crociera € 10.370,00

 

Programma

Un Viaggio straordinario alla scoperta di uno dei luoghi più estremi ed affascinanti del Pianeta: l’ANTARTIDE, il Continente di ghiaccio, mito di ogni viaggiatore, destinazione da sogno. A bordo della Moto Nave HONDIUS https://oceanwide-expeditions.com/our-fleet/m-v-hondius costruita per la navigazione in ambienti polari, si parte da Ushuaia, la città più australe del Mondo. Dopo aver doppiato Capo Horn e attraversato lo Stretto di Drake si raggiungono le South Shetland e da qui si prosegue fino alla Penisola Antartica per sbarcare a Deception Island, un’isola vulcanica nella cui baia formata dalla bocca di un vulcano sommerso attraccavano le baleniere. Qui si potrà fare il bagno nell’acqua di mare riscaldata (fino a 70°!) dal magma sotterraneo. Si vedranno Paradise Bay e i suoi imponenti ghiacciai che si gettano in mare, iceberg e montagne innevate, si attraverserà lo spettacolare Canale di Lemaire fino a Pleneau e Petermann Island. Innumerevoli sono le specie animali che si incontreranno: pinguini, foche, leoni marini, uccelli, balene. Le escursioni sono sempre organizzate per poche persone, assistite da personale specializzato e sono effettuate in gommone o a piedi, fattibili per tutti. Oltre ai luoghi di stretto interesse naturalistico, in Antartide si trovano numerose basi scientifiche per lo studio dell’ambiente ed in alcune isole si potranno osservare reperti storici dei primi esploratori e stazioni ormai abbandonate per la caccia alle balene.

1°giorno 18 novembre 2020 ITALIA BUENOS AIRES Partenza dall’Italia per Buenos Aires. Pasti e notte a bordo

2°giorno 19 novembre BUENOS AIRES Arrivo a Buenos Aires. Trasferimento e sistemazione in albergo. Tempo libero a disposizione. (Si consiglia una visita orientativa della città – tour regolare con guida multilingue in italiano – € 40). Pernottamento. Dinamica, elegante, cosmopolita, nostalgica, Buenos Aires è la città più europea del continente senza perdere l’estro sudamericano con le sue piazze in stile coloniale, i viali ombrosi, le originali fiere di antiquariato, i teatri di fama mondiale e gli interessanti musei. Famosa per l’affascinante quartiere del porto di La Boca, con strade lastricate, case dipinte dai colori vivaci dove si stabilirono i primi immigranti italiani e dove si trova il famoso stadio “la Bombonera”, meta di pellegrinaggio degli amanti del calcio. Qui nel XIX secolo è nato il tango, la musica nostalgica simbolo dell’Argentina, che riunisce diversi ritmi musicali. Il centro della città è sede di edifici coloniali governativi come La Casa Rosada, El Cabildo e la Cattedrale Metropolitana che circondano la Plaza de Mayo. A pochi passi dalla piazza si trova lo storico “Café Tortoni”, luogo di incontro di artisti e frequentato da Borges, Carlos Gardel e Benito Quinquela Martín. Nelle vicinanze il quartiere bohemien di San Telmo è pieno di pittoresche case, bar, ristoranti, “milongas” dove gli argentini ballano il tango ed ogni domenica nella Piazza Dorrego si svolge il famoso mercato dell’antiquariato.  Fuori dal centro storico, nell’elegante quartiere de La Recoleta, oltre al Cimitero del Norte dove fu sepolta Evita Perón, si incontrano magnifici edifici dalla forte influenza francese e italiana, ottimi ristoranti, raffinati bar e negozi trendy.  Si consiglia inoltre la visita del frizzante quartiere di Palermo suddiviso in Soho e Hollywood, dalle caratteristiche strade lastricate e case in stile italiano che negli ultimi anni si è trasformato in una delle zone più mondane di Buenos Aires con ristoranti, gallerie d’arte e boutique di designer emergenti. Per gli amanti della cultura imperdibile è la visita del Teatro Colón costruito nel 1908, un imponente edificio in stile italo-francese, del Museo MALBA che raccoglie una grande collezione di arte moderna latinoamericana e del Museo Evita che racconta la figura di Evita Perón attraverso oggetti, filmati e fotografie.

3°giorno 20 novembre BUENOS AIRES– USHUAIA Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e partenza per Ushuaia, nella Terra del Fuoco, la città più australe del Mondo! Trasferimento e sistemazione in hotel.  Pernottamento. All’estremo sud dell’Argentina, nella Terra del Fuoco, un arcipelago composto dall’Isla Grande e da circa cento isole e isolotti fino a raggiungere il remoto Cabo de Hornos, mito di ogni viaggiatore, si trova Ushuaia, la città più australe del mondo, nascosta tra le montagne Cerro Martial e Monte Olivia. La zona era abitata inizialmente dagli indios Ona, mentre i primi europei a raggiungere il territorio furono i marinai della spedizione di Ferdinando Magellano nel 1520 che, osservando i grandi fuochi accesi dagli indigeni nominarono appunto la zona “Terra del Fuoco”.  La città si sviluppa lungo la collina fino ad arrivare sulle sponde del Canale di Beagle ed è un’ottima base per esplorare la bellezza selvaggia del Parco Nazionale della Terra del Fuoco, per escursioni in barca lungo il canale, per sciare alla Fin del Mundo e per provare la gastronomia con piatti tipici a base di centolla, un granchio gigante tipico del luogo.

4°giorno 21 novembre USHUAIA – IMBARCO SULLA MN HONDIUS – CANALE DI BEAGLE Prima colazione in albergo. Mattinata libera. (Si consigliano la visita della città, del Museo del “Fin del Mundo” ed il Museo dell’antico carcere ora in disuso– tour regolare con guida in spagnolo/inglese – € 60). Nel pomeriggio trasferimento collettivo al porto, imbarco sulla Moto Nave HONDIUS per iniziare la crociera di 12 giorni/11 notti.  Pensione completa e pernottamento a bordo.

ATTENZIONE: Per un Viaggio in Antartide non si potrà mai avere un preciso itinerario day-by-day perché gli sbarchi dipendono dalle condizioni del mare, del ghiaccio, del clima e questo rende il tutto ancora più affascinante in quanto si tratta di una vera “spedizione”, indimenticabile e completa sotto ogni punto di vista: naturalistico, storico e scientifico.

Inizio della navigazione percorrendo il Canale di Beagle Cena e pernottamento a bordo. Il Canale di Beagle, deve il suo nome alla nave di esplorazione resa famosa dal naturalista Charles Darwin e fu esplorato per la prima volta dal capitano Robert Fitz Roy il 29 gennaio 1833. Il luogo offre maestosi paesaggi con viste sulle montagne della Sierra Sorondo, splendide veduta della città di Ushuaia, della costa e delle isole di questa terra alla “fine del Mondo”. Le esplorazioni lungo il canale offrono buone opportunità di osservare cormorani, leoni marini, delfini, i grandi albatros e procellarie. Le escursioni prevedono la visita di Isla Martillo dove nidificano i pinguini e della storica Estancia Harberton, la più antica della Terra del Fuoco, costruita da Thomas Bridges nel 1887 che per molto tempo ha accolto naufraghi, scienziati e fu rifugio per i gruppi indigeni Yámana e Manneken.

5°/6° giorno – 22/23 novembre STRETTO DI DRAKE Pensione completa a bordo.  Durante questi due giorni si naviga attraverso lo stretto di Drake. In questa zona si attraverserà la “convergenza antartica”. La Convergenza Antartica, nota anche come Fronte Polare Antartico oppure Zona Frontale Polare, è la frontiera biologica che limita a nord l’oceano Australe anche se le acque dell’Oceano antartico vanno un po’ più a nord ma non è possibile definire esattamente i confini. La convergenza Antartica è compresa in una fascia con larghezza che varia da 40 a 80 Km tra le latitudini 40° Sud e 60° Sud a circa 1600 Km dalle coste. Qui l’acqua che fluisce verso Nord, fredda, densa e vicina al punto di congelamento, sprofonda sotto l’acqua più temperata sub-antartica che si muove verso Sud. Le due masse d’acqua non si mescolano, dato che i venti occidentali le deviano in due correnti parallele. Una differenza di temperatura marca chiaramente il confine tra i due flussi: quando si supera questo limite verso Sud, quasi subito, la temperatura d’acqua cala di 2-3° C. Diverso è anche il grado di salinità delle due diverse masse d’acqua ed in pratica, sia per la diversa densità dell’acqua (temperatura + salinità), le acque dell’oceano Antartico non si mescolano con quelle dell’oceano Indiano né con quelle dell’oceano Pacifico. La Convergenza Antartica costituisce una barriera insormontabile per gran parte degli organismi marini di minori dimensioni (solo le balene riescono a superarla facilmente) ed è per questo che a Sud della Convergenza si è formato un sistema di vita vegetale e animale del tutto particolare, infatti, gran parte degli esseri viventi dell’Antartide sono in parte endemici, cioè di questi luoghi, e non vivono in nessun altro posto del pianeta. Una volta superata la Convergenza Antartica incontreremo numerose specie di uccelli, dai diversi tipi di Albatros alle putrelle, al piccione del capo. In prossimità delle isole Shetland meridionali inizieranno gli avvistamenti dei primi iceberg che ci accompagneranno numerosissimi per tutta la durata della crociera. I mari dell’Antartide I principali mari del continente sono quelli costieri e si chiamano Mare di Ross e Mare di Weddell. Essi sono collocati su una piattaforma che si trova alla profondità di 500 m. Questi mari epicontinentali (cioè sovrapposti al continente) sono in parte occupati da piattaforme di ghiaccio fluttuanti chiamate di Ross e di Filchner-Ronne. Esistono inoltre altri mari che prendono i nomi di Amundsen, Bellingshausen, Scotia e Davis.

7°/ 8°/ 9°/ 10°/ 11°giorno 24/25/26/27/28 novembre PENISOLA ANTARTICA Durante queste giornate si toccheranno le Isole Shetland del Sud e la penisola Antartica alla scoperta delle zone più suggestive ed estreme di questo Continente di Ghiaccio. Deception Island è uno dei luoghi più incredibili e spettacolari di tutto il Viaggio: formata da un grande cratere vulcanico in parte aperto sul mare, il cui lato sommerso forma una baia che ben si presta all’approdo in acque calme e profonde. Per questa ragione qui sorgeva una antica stazione baleniera che si potrà visitare. Inoltre la presenza di acque termali, rende in alcuni punti, l’acqua caldissima con possibilità di fare il bagno! Condizioni del ghiaccio permettendo cercheremo di raggiungere Hope Bay o Brown Bluff sulla punta settentrionale del Continente Antartico. In questa zona vivono i pinguini Adelia, le foche di Weddell, le foche leopardo e le orche. Si attraverseranno il Canale Neumayer ed il Canale Lemaire, stretti passaggi tra imponenti pareti rocciose e ghiacciai spettacolari. Paradise Bay è un luogo che merita il nome che porta in quanto a paesaggi unici e spettacolari che rimarranno per sempre nei ricordi del Viaggiatore Ulteriori esplorazioni avverranno verso Melchior Island, Cuverville Island, Portal Point, Neko Harbour, Pleneau Island e se le condizioni del ghiaccio lo permetteranno, Petermann Island per una visita alla colonia di pinguini Gentoo, la più meridionale della Penisola Antartica.  A Port Lockroy sull’isola di Goudier, si potrà visitare l’ex stazione di ricerca britannica – ora un museo e ufficio postale, dove poter timbrare il passaporto e ratificare di essere sbarcati in Antartide!

12°/13°/14°giorno – 29/30nov/01 dic: STRETTO DI DRAKE – RITORNO AD USHUAIA Si farà rotta verso nord attraversando nuovamente lo Stretto di Drake per ritornare ad Ushuaia. Un’occasione per rilassarsi e ripensare alle emozioni e le avventure vissute durante la traversata.

15° giorno – 2 dicembre USHUAIA – BUENOS AIRES – ITALIA Dopo la prima colazione si svolgeranno le operazioni di sbarco. In seguito trasferimento collettivo all’aeroporto di Ushuaia e partenza con volo per Buenos Aires. Arrivo e proseguimento con volo per l’Italia.

16°giorno – 03 dicembre: ARRIVO IN ITALIA Arrivo in Italia.

Supplemento singola Solo per gli hotel a Buenos Aires e Ushuaia nel caso di 1 passeggero che viaggia da solo e che condivida la cabina in crociera con altre persone € 150,00

Assicurazione annullamento: (facoltativa) da € 8.000,01 a € 10.000,00 € 255,00 da € 10.000,01 a € 12.000,00 € 330,00.

N.B. la disponibilità può variare in qualsiasi momento ed il prezzo potrebbe cambiare dipendendo dalle cabine rimaste e dalla disponibilità dei voli. Vista l’alta domanda di crociere in Antartide (molte date sono già chiuse per il 2020) se interessati si consiglia di prenotare al più presto.

La quota comprende: Voli intercontinentali e volo interno per Ushuaia, Tasse aeroportuali, Crociera a bordo della M/N HONDIUS di 12giorni/11 notti come indicato nell’itinerario. Tutti i pasti durante il viaggio a bordo della nave tra cui snack, caffè e tè. Tutte le escursioni a terra e le attività per tutto il viaggio, sbarchi a bordo di gommoni. Programma di conferenze tenute da guide naturaliste e personale esperto durante la spedizione. Tasse di servizi vari e tasse portuali. Assistenza a bordo di personale qualificato parlante INGLESE. Materiale informativo prima della partenza. Trasferimenti regolari con altre persone a Buenos Aires e Ushuaia. 1 notte a Buenos Aires in hotel 4* con prima colazione. 1 notte a Ushuaia in hotel 3* con prima colazione L’assicurazione medico/bagaglio. La Polizza assicurativa “Antartica Evacuation” (obbligatoria). La polizza Viaggi rischio Zero. Gadget previsti e documentazione informativa Spese di iscrizione.

La quota non comprende: Le mance (non obbligatorie ma consigliate: circa € 5 al giorno per persona per lo staff di Crociera). Le bevande, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio. La Polizza a copertura delle penali d’annullamento del viaggio. Le escursioni facoltative a Buenos Aires e Ushuaia e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”

Informazioni sulle prenotazioni

I versamenti devono essere effettuati con causale cod. 22.760 Antartide 2020 e il cognome presso Banca Intesa IBAN IT22C0306909606100000156841 intestato a Intercral Parma

Contatti

Aperto da lunedì a venerdì dalle 15:00 alle 18:30 gli altri giorni solo su appuntamento

tel. fax 0521/969637
info@intercralparma.it
Obbligatorio per tutti i partecipanti la sottoscrizione della quota annuale – socio € 7,00
Organizzazione tecnica:  Organizzazione Tecnica Tour2000 Ancona