ECCO ALCUNE IMMAGINI CHE TESTIMONIANO IL NOSTRO IMPEGNO NEL PROGETTO 2021, DI CUI TROVERAI SOTTO I PARTICOLARI E LA DESCRIZIONE

PROGETTO 2021

Una nuova grande sfida per PARMA FACCIAMO SQUADRA a cui INTERCRALPARMA ha aderito con il solito slancio….IL PROGETTO “NON PIU’ SOLI” con il Comune di Parma.

PARMA FACCIAMO SQUADRA NON PIU SOLI 2021

Nella presentazione tutte le informazioni e….ti aspettiamo!!

LOCANDINA STAMPABILE

PRESENTAZIONE

ISTRUZIONI E  MODULISTICA PER VOLONTARI CENTRO VACCINI PALA PONTI 2021

Tutti i volontari devono prendere visione delle istruzioni fondamentali per fare volontariato in sicurezza presso il polo vaccinale a Moletolo Palaponti sotto riportate.

E’ necessario che ogni volontario compili  la dichiarazione allegata con logo parmawelfare dove dichiara e attesta la presa visione e il rispetto di tutte le indicazioni in essa contenute, i moduli firmati dovranno essere inseriti nel contenitore presso il Palaponti.

Il modulo è scaricabile nel link sottostante oppure reperibile vicino al contenitore dove deve essere poi consegnato.

VOLONTARI VACCINI ISTRUZIONI MANIISTRUZIONI GENERALI PER IGIENE

SEQUENZA IGIENE MANI

DICHIARAZIONE DA FIRMARE

ISTRUZIONI RELATIVA AL PALA PONTI

 

Parma Facciamo Squadra, settima edizione, prende forma nel 2021 con il progetto “Non più Soli”, si colloca in un momento storico in cui l’isolamento sociale forzato ha fatto emergere in modo ancora più evidente il problema delle persone anziane sole, fragili, bisognose di qualche forma di assistenza.

Per chi non ha potuto contare né su una badante né sulla famiglia, sono state fondamentali le iniziative basate sull’impegno del volontariato con servizi cosiddetti di “telecompagnia e ascolto”, segretariato sociale, consegna della spesa e dei medicinali e in alcuni casi trasporto per persone che necessitano di cure salvavita.

In tale ambito Intercral Parma ora intende sviluppare il proprio progetto con l’iniziativa “Pronto, come stai?”. Un sostegno alle persone, un supporto alle persone in difficoltà, da subito attraverso una relazione di ascolto e di relazione, vista l’emergenza che in questo momento ci costringe a ridurre gli assembramenti, ma programmare e organizzare momenti di incontro, tra le persone che per diversi motivi sono sole o hanno una fragilità determinata dall’isolamento sociale, con l’intento di favorire una piccola comunità tra loro, una forma leggera di Auto Mutuo Aiuto.

Nel nostro territorio, la mobilitazione tempestiva e organizzata di numerose realtà del Terzo Settore e in particolare del mondo del volontariato, si è affiancata agli interventi di carattere sanitario durante la prima emergenza sanitaria Covid , rispondendo a bisogni spesso materiali, ma ancora più spesso di supporto emotivo o di richiesta di informazioni. E’ in questo scenario organizzazioni come Croce Rossa, Emporio Solidale, Assistenza Pubblica, SEIRS, AIMA, AUSER, ANCESCAO, Intercral e tante altre hanno messo in campo le proprie competenze e i propri volontari.  A 12 mesi dall’inizio della pandemia tutti ci siamo trovati nella necessità di ripensare approcci e definire nuovi modelli di intervento in questo nuovo scenario socio-economico in cui le problematiche preponderanti saranno anche di tipo sociale oltre che economico. Si prefigura infatti un contesto nel quale la solitudine sarà un pericoloso elemento di disgregazione sociale e l’aumento della povertà porterà con sé difficoltà nella gestione domestica e finanziaria dei bilanci famigliari.

A tale fabbisogni il nostro progetto “Pronto, come stai?” intende dare un positivo riscontro, per cui cerchiamo volontari per svolgere tale attività e altresì intendiamo intercettare coloro che hanno bisogno di di aiuto, che molto spesso non emergono o non sono intercettate dalle istituzioni, in quanto sono ai margini della nostra vita quotidiana, in un profondo ma assordante silenzio, che determina emarginazione, solitudine ed abbandono, per cui attraverso ai nostri 12.000 soci cerchiamo di intercettare tali persone, per cui chiediamo a tutti i cittadini di farsi promotori di tale emergenza al fine di comunicare che vi sono volontari disponibili ad ascoltare e sostenerli solo attraverso una telefonata, per così poter avviare una relazione di reciproco aiuto.

NON PIU SOLI volantino def 15 marzo 1
NON PIU SOLI volantino def 15 marzo 2

PROGETTI 2019 /2020

 

PRESENTAZIONE

Parma ha fatto squadra anolini 2019_2021 raccolta fondi1